Amanti degli animali? Tanzania: la meta giusta per voi! Parte 1

La Tanzania è una delle regioni più interessanti sotto l’aspetto zoologico e paesaggistico. Fa parte della grande Africa dei parchi ed è posta a Nord-est del Continente. L’itinerario sicuramente più conosciuto è quello che attraversa i parchi del Nord: Manyara, Tarangire, Ngoro Ngoro e Serengeti.

I parchi sopra indicati sono abbinabili in svariati modi, essendo tutti nella stessa zona (formano in un certo qual modo un rettangolo). Tendenzialmente il mio consiglio è di passare una decina di giorni nel Paese cercando di creare un itinerario con un increscendo di emozioni visive. Nelle prossime righe, iniziamo con un po’ di consigli utili per affrontare un viaggio in Tanzania. Buona lettura!

!CONSIGLI PRATICI!

VOLI

Quando mi sono recata in Tanzania ho optato per volare con Ethiopian Airlines: una compagnia  aerea con un buon equilibrio tra modo di viaggiare e prezzo (scalo ad Addis Abeba). Ci sono diversi vettori che si possono utilizzare in alternativa: KL con scalo ad Amsterdam, Air France con scalo a Parigi, Turkish Airlines con scalo ad Istanbul. Insomma, tutte buone compagnie aeree di linea con una media di ore di viaggio tra le 12 e le 13. Possiamo dire che per questo genere di viaggio è difficile viaggiare con una low cost (una menzione va fatta per i soggiorni a Zanzibar per i quali si può prevedere una compagnia aerea charter).
In generale il costo del biglietto è davvero variabile a seconda della stagione e di quanto si prenota prima il viaggio. Possiamo partire da un minimo di 500 euro fino ad arrivare ai 1500 1600 volando in Economy su voli di linea! Per i voli charter (es. Neos) le tariffe ovviamente sono generalmente più basse, ma non sperate di cavarvela con meno di 300/400 euro😁. La nostra città di partenza per un bel giro nei parchi del Nord è Arusha che ha due aeroporti: JRO (Aursha Kilimangiaro) ed ARK (Arusha Airport). La differenza è che a Jro arrivano e partono tendenzialmente i voli di linea mentre ad ARK quelli low cost o charter.

Qualche link consultabile:
http://www.ethiopianairlines.it
http://www.lufthansa.com
http://www.volagratis.it
http://www.edreams.it


QUANDO ANDARE

Calcolate che, essendo posta appena sotto l’Equatore, le stagioni si possono considerare opposte alle nostre: quando qui è estate, li è inverno (australe) e viceversa.  Il Paese, essendo in maggior parte posizionato su un altopiano, il così detto Altopiano dei Laghi, mantiene un clima leggermente fresco malgrado sia tropicale. L’andamento delle piogge invece è un  po’ più complicata da comprendere. Il Nord del Paese (la parte di nostro interesse) presenta due stagioni delle piogge: una considerata  la stagione delle “brevi piogge” che va da ottobre a dicembre ed una stagione delle “piogge intense” che va da marzo a maggio  con culmine ad aprile. Osservate qui sotto la tabella del clima 😉 Direi che è una meta spendibile tutto l’anno senza problemi, eviterei più che altro le piogge intense :).

GREEN SEASON: da metà/fine ottobre a metà/fine maggio
YELLOW SEASON: metà/fine maggio a metà/fine novembre

Per visitare il Parco Nazionale di Arusha, il Parco Nazionale di Ngorongoro, il Parco Nazionale del Serengeti, il Parco Nazionale del Tarangire ed il Lago Manyara sono raccomandati per lo più i mesi di Dicembre, Gennaio, Febbraio, Marzo, ma soprattutto Luglio, Agosto, Settembre e Ottobre quando la scarsità di acqua obbliga tutti gli animali a radunarsi in prossimità di fiumi e laghi permanenti.

INFORMAZIONI GENERALI

La destinazione può essere vissuta in svariati modi ed è alla portata di tutti! Adatta alle famiglie, a ragazzi giovani ed anche a persone di una certa età poiché è possibile scegliere tra strutture di ogni genere. Sotto analizzerò qualche tipologia per farvi un’idea di cosa stiamo parlando.

I LODGE

Sono strutture di grandi dimensioni che esistono ormai da tanti anni: possiedono tutti gli standard degli alberghi internazionali ma è possibile che voi troviate l’arredamento un po’ vecchiotto (quando si tratta di lodge ex-statali) Alcuni esempi? La catena dei Sopa Lodge, la catena Wildlife.

http://www.sopalodges.com

Sopa Lodge  Ngoro Ngoro

http://www.hotelsandlodges-tanzania.com

Ndutu Safari Lodge – bungalow

Attenzione: i lodge possono avere caratteristiche molto diverse tra loro: alcuni possono presentare camere in muratura, altre camere-tendate. Non sempre la parola lusso ha la connotazione standard quando si parla di strutture nella savana: a volte può indicare una posizione privilegiata, esclusiva; ma non si riferisce al vero e proprio lusso dato dai servizi.

 I RESORT

Con la parola resort spesso e volentieri vengono individuate delle strutture con standard molto alti e, quando si parla di strutture di questo genere in questa zona, si parla tendenzialmente di soggiorni a Zanzibar. In quest’isola sono tante le proposte, dalle più classiche e di grandi dimensioni fino ad arrivare a gioiellini come possono essere Villa Kiva, La Gemma dell’est.
Sotto qualche link utile per la consultazione:

http://www.villakiva.it

http://www.lagemmadellestresorts.com

I CAMPI

L’alternativa agli hotel, ai lodge ed ai resort è sicuramente il Campo. A mio parere è l’alternativa che più preferisco parlando di Africa. Anche i campi a loro modo sono classificabili in diverse sotto categorie a seconda dell’esigenza del viaggiatore. La tipologia di campo varia a seconda della zona “africana” in cui si è. Sotto troverete le tipologie di campo più utilizzate nell’Africa dei Parchi.

CAMPI TENDATI FISSI = Lodge con camere tendate

CAMPI TENDATI MOBILI PRE-ALLESTITI = è un campo abbastanza confortevole (non è necessario l’aiuto dei clienti nel montaggio/smontaggio delle tende) sviluppato principalmente nell’aerea australe, è generalmente composto da tende igloo o similari con la possibilità di bagno “bucket” in comune.

CAMPI TENDATI SEMI-MOBILI O SEMI-FISSI = è il giusto compromesso tra un lodge ed un campo mobile. In questi campi, si potranno trovare delle aree in comune allestite ed abbastanza spaziose (es. tenda ristorante). Anche la tipologia delle tende è differente: non si tratta più di tende igloo ma bensì di tende di dimensioni più grandi, con dei letti all’interno e spesso con un bagno annesso (semplice, stile Bush toilette).

LA CUCINA

La cucina locale non presenta particolari piatti tipici (per lo meno non elaborati!) E’ prevalentemente utilizzata la carne, cucinata alla brace ed insaporita notevolmente da spezie, questo grazie alla presenza di una comunità abbastanza consistente di indiani nel Paese. Sulla costa si mangia anche molto pesce. Il piatto nazionale? Il Nyama Choma: carne alla brace accompagnata dall’ugali, una sorta di polenta bianca creata con patate dolci e miglio. Spesso in questo piatto nazionale potrete trovare anche la “mcicha”, uno spinacino selvatico.

PREFISSI TELEFONICI                                                        

dall’Italia verso la Tanzania = 00255 Dalla Tanzania verso l’Italia = 0039

VOLTAGGIO

Munirsi di adattatore universale per ogni evenienza! Tensione 230 V; Frequenza 50 HZ

PARLIAMO DI PREZIOSI

Avete mai sentito parlare di Tanzanite? E’ un minerale di recente scoperta (1967) che prende il nome appunto del Paese in cui è stata scoperta (precisamente al Nord della Tanzania). E’ una gemma assai rara dal colore purple-blu utilizzata per gioielli di vario genere ed  è inoltre capace di cambiare colore a seconda di come la luce la colpisce. Un’altra curiosità su questa pietra è che il famoso colore di cui parliamo sopra non è quello reale della gemma: essa in natura si presenta come una pietra giallastra ed assume il suo colore particolare solo dopo essere stata lavorata, scaldandola a 500°.

Siamo arrivati alla fine del primo articolo ma… continuate a seguirmi per creare il vostro viaggio perfetto! 🙂


Daniela

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...